GIOVEDI 5 MAGGIO alle 21 sara' ospite Graziella Molinari "Poetessa in vernacolo"

 

Lo spirito degli “Amici del Baradello”

 

Messaggio dal  consiglio

 

Nel vasto panorama dei Club della zona, il nostro si colloca in posizione particolare, non per blasone o importanza, ma per scopi e finality.  Non siamo un Club di servizio, e nemmeno elitario, nel senso convenzionale e mondano del termine, ma puntiamo a mantenere tra noi soci un clima di vera e disinteressata amicizia senza eccessive pretese, senza darci troppa importanza, talvolta senza prenderci troppo sul serio.

Ci troviamo nella nostra “ Baita” per trascorrere ore piacevoli in distensione e serenità, senza prescindere da un possibile arricchimento culturale o di un appagamento dello spirito. Grazie anche agli ospiti-relatori intervengono ai nostri meeting mensili, siamo attenti al mondo che cambia, ai temi e ai problemi sempre più incalzanti, cercando di non semplificare le analisi e i giudizi nelle facili assunzioni:

 “ Ai nostri tempi andava meglio ”  ma, ponendoci domande sull’evoluzione della società e, sforzandoci di trovare una risposta. Ci piace stimolare il dibattito tra i diversi punti di vista in base al principio che solo le idee di tutti  possono portare a un vero miglioramento della vita.  E’ con questo spirito, che gli “Amici” augurano.

 


 

La nostra associazione "Club Baradell", i cui soci si chiamano "Amici del Baradello" è un'associazione di volontariato senza scopo di lucro che esiste dal 1948. 

 

Subito dopo la guerra ha curato la rimpiantumazione della collina del Baradello devastata durante il conflitto; ha ripristinato la strada lunga oltre un chilometro, che dal ristorante "Ul Ginöcc" porta alla torre; ha costruito a proprie spese la baita che ancora oggi è luogo di ritrovo, buona cucina ed allegra compagnia. 


I Soci, curano la manutenzione della strada, la pulizia del bosco, l'apertura e la chiusura della torre è gestita dalla Spina Verde per consentire la visita al suo interno e godere dall'alto di un panorama eccezzionale.

L'associazione favorisce lo studio e la protezione di flora e fauna, promuove raduni per i soci  organizza conferenze e pubblicazioni riguardanti la storia e le tradizioni del nostro territorio.      

Essere Soci oggi vuol dire appartenere alla storia della nostra città, vivendo e valorizzando il ricco patrimonio culturale che ci è stato trasmesso.  

Vuol dire raccogliere il "testimone" e tramandare agli altri le radici storiche dei nostri antenati, il teatro delle vicende umane attraverso i secoli.



 

ORARI APERTURA CASTELLO

scarica il PDF con le iniziative 2015

della Spina Verde

Iniziative 2015Iniziative 2015 [2.668 Kb]

Video del Castello Baradello e Baita